Condividi con:

Oramai è appurato: il tecnico zurighese Urs Fischer è uno dei fautori dei successi ottenuti negli ultimi due anni dall’Union Berlino

La storica promozione in 1. Bundesliga, conquistata al termine della passata stagione, è stata l’acme di un rapporto di lavoro basato sulla sincerità e sulla serietà delle parti in causa. Non a caso, rumors di mercato registrerebbero un potenziale interesse nei suoi confronti da parte di alcune società più rinomate.

A tal proposito, il 54enne ha commentato alla rivista tedesca Kicker che «se guardo alla mia carriera di allenatore, non mi faccio alcun pensiero particolare. L’Union è la mia quarta stazione e senza essa non avrei mai potuto pensare di salire nella massima serie al primo tentativo. I berlinesi? Non li definirei ruvidi, anzi. Molto semplici, sì. Questo a volte può sembrare burbero, ma è anche dovuto al dialetto. Pertanto, devo concentrarmi per capire tutto…».

(nella foto: Urs Fischer – © sport.ch)