Il rinnovo siglato da Ludovic Magnin poco prima dell’inizio del girone di ritorno sembra non aver giovato allo Zurigo, che ha conquistato due soli punti nelle prime cinque sfide del 2020

Interpellato dal Blick, il condottiero tigurino ha spiegato che «già contro il Neuchâtel Xamax abbiamo “portato al limite” la concorrenza interna. Ora, però, non abbiamo più alcun bonus. Ciò che conta è il principio concernente la prestazione. Sono convinto che la squadra ritroverà la mentalità giusta e l’impostazione di base. Solamente così ritorneremo sulla via del successo!».