Promotion League, il Lugano U21 sbanca il terreno del Breitenrain e torna a casa con tre punti pesantissimi in chiave-salvezza

scritto da Claudio Paronitti
FC Breitenrain vs FC Lugano U21, sabato 18 maggio 2024

Il Lugano U21 torna dal Canton Berna con tre punti di fondamentale importanza

La trentatreesima giornata del campionato di Hoval Promotion League porta il Lugano a duellare in trasferta contro il Breitenrain

La sfida dello Sportplatz Spitalacker, impianto situato nella periferia di Berna, va agli archivi con il risultato di 1:2 (1:2), per merito delle reti messe a segno da Rilind Nivokazi (5′), Tim Frey (24′) e Michel De Jesus Sousa (41′).

LA PARTITA

Entrata in materia di qualità e quantità per i giovani bianconeri, avanti nel punteggio dopo appena cinque giri d’orologio grazie a Rilind Nivokazi. Il bomber, al quindicesimo sigillo personale, sfrutta l’ottimo cross dalla sinistra di Johann Angstmann, avventandosi sul pallone come un falco in anticipo sull’avversario di turno. Centottanta secondi più tardi, il #33 si avvicina all’immediato raddoppio. Questa volta, però, Christian Schindler riesce a murare il tentativo mancino prima di un intervento di Felipe Ronchetti giudicato falloso dall’arbitro David Schärli. Costretta ad alzare il baricentro, la formazione bernese sbatte contro la solidità della retroguardia sottocenerina, che ritrova il proprio esperto capitano Andrea Maccoppi, out la scorsa settimana con il Basilea U21 a causa di una squalifica per somma di cartellini gialli. Sopraggiunto il diciannovesimo minuto, i locali cercano di impensierire Sebastian Osigwe con un destro rasoterra e centrale a dire il vero innocuo di Fabiano Pereira Andrade.

Un clima meteorologico imprevedibile (dalla pioggia con cielo scuro si passa rapidamente al sole…) non impedisce ai padroni di casa di sfruttare le abilità balistiche di Tim Frey, che al ventiquattresimo rimette la contesa in perfetta parità con uno splendido «tiro della domenica» dal vertice offensivo mancino che s’infila all’incrocio dei pali opposto. Da una perla all’altra, si arriva al minuto quarantuno e a un intervento scorretto di Pascal Schüpbach costato l’ammonizione al laterale confederato. Il susseguente calcio di punizione dalla tre quarti diretto in porta di Michel De Jesus Sousa è a dir poco sensazionale e riconsegna il vantaggio agli ospiti.

Al rientro dagli spogliatoi, la prima chance è sottocenerina attraverso una punizione centrale calciata da Yanis Ryter e spentasi di poco a lato. Successivamente, a un nulla dall’ora di gioco e dopo due sostituzioni su sponda locale, Osigwe è provvidenziale nell’uscire con i tempi giusti e ribattere la conclusione «a botta sicura» di Théo Golliard. L’estremo difensore bianconero si erge ancora a protagonista quando sul cronometro si osserva il sessantanovesimo con un decisivo blocco «plastico» a terra. Sull’altro lato del terreno, Ryter è servito a ritroso e costringe Schindler alla deviazione oltre l’asta con la punta delle dita. Nel finale all’arrembaggio dei padroni di casa non si osservano ulteriori segnature e così a festeggiare appieno sono i ragazzi di mister Ludovico Moresi, ai quali manca ora un ultimo passo per ottenere l’agognata salvezza.

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO

Sabato 25 maggio 2024 alle ore 16:00, nel quadro della 34a e ultima giornata della stagione agonistica del campionato di Hoval Promotion League, vedrà il Lugano U21 ospitare presso il Centro Sportivo Al Maglio di Canobbio il Lucerna U21.

IL TABELLINO

Hoval Promotion League 2023-2024, 33a giornata – Sportplatz Spitalacker, Bern (BE) – 250 spettatori

FC Breitenrain vs FC Lugano U21 1:2 (1:2)

Reti – 5′ Rilind Nivokazi 0:1, 24′ Tim Frey 1:1, 41′ Michel De Jesus Sousa 1:2.

Ammoniti – 14′ Rilind Nivokazi, 21′ Nando Zimmermann, 25′ Felipe Ronchetti, 40′ Pascal Schüpbach, 48′ Fabiano Pereira Andrade, 52′ Patrick Weber, 66′ Marko Dangubić, 72′ Emmanuel Mast.

Espulsi – nessuno.

FC Breitenrain (4-3-3): Christian Schindler – Loris Lüthi, Markus Wenger (82′ Andri Rüegsegger), Moritz Hischier (58′ Emmanuel Mast), Pascal Schüpbach – Fabiano Pereira Andrade (58′ Pedro Obama Abeso), Eric Briner (77′ Jérôme Baeriswyl), Christoph Schneuwly – Robin Golliard, Tim Frey (82′ Antero Neto Gomes da Silva), Marko Dangubić. Allenatore: Edvaldo Della Casa.

FC Lugano U21 (4-3-3): Sebastian Osigwe – Noah De Queiroz, Andrea Maccoppi, Lucas Peres, Nando Zimmermann – Felipe Ronchetti, Yanis Ryter, Patrick Weber (85′ Marko Basić) – Michel De Jesus Sousa (78′ Gianluca Pizzagalli), Johann Angstmann (73′ Giovanni D’Agostino), Rilind Nivokazi. Allenatore: Ludovico Moresi.

Arbitro – David Schärli /// Assistente 1 – Daniel von Känel /// Assistente 2 – Carmine Imbriaco.

1 commento

John Dutton
John Dutton 19 Maggio 2024 - 18:26

Personalmente mi dispiace pero’ complimenti non era facile. E sabato vado alla snai a giocarmi lo stipendio sul pari.

I commenti sono chiusi

Leggi anche questi...