Mauro Giussani e il Fil Rouge Swiss al summit in Tunisia: un evento con esperti di calcio internazionale

scritto da Walter Savigliano
Mauro Giussani in Tunisia con il suo Fil Rouge Swiss

Mauro Giussani in Tunisia con il suo Fil Rouge Swiss

Il 29 e 30 giugno si terrà in Tunisia un summit di grande rilevanza per il mondo del calcio, e tra i protagonisti di questo evento ci sarà Mauro Giussani con la sua innovativa metodologia ticinese, Fil Rouge Swiss.

Questo evento rappresenta un’importante occasione per discutere e condividere le migliori pratiche nel campo della formazione calcistica, grazie alla presenza di illustri relatori di livello internazionale.

Mauro Giussani e il Fil Rouge Swiss

Mauro Giussani, noto per la sua esperienza e competenza nel calcio come coordinatore e responsabile delle metodologie, presenterà la sua, Fil Rouge Swiss, un approccio innovativo che integra aspetti tecnici, tattici e psicologici per migliorare la performance dei giocatori. La metodologia ticinese si distingue per la sua capacità di sviluppare talenti attraverso un percorso formativo completo e mirato, che ha già ottenuto importanti risultati in Svizzera.

Un parterre di relatori di eccellenza

Accanto a Giussani, il summit vedrà la partecipazione di altri illustri esperti del mondo del calcio, ciascuno con un bagaglio di esperienze unico e prezioso:

  • Joan Vilá Bosch, direttore metodologico del Barça: con una lunga carriera dedicata allo sviluppo dei giovani talenti, Vilá Bosch è una figura chiave nel panorama calcistico internazionale. La sua esperienza al Barcellona ha contribuito alla crescita di numerosi campioni e la sua presenza al summit porterà preziosi insights sulla metodologia catalana.
  • Francesco Troise, assistente di Fabio Cannavaro: collaboratore di uno dei più grandi difensori della storia del calcio e ora allenatore, Troise ha acquisito una profonda conoscenza delle dinamiche tattiche e della gestione del gruppo. La sua esperienza sarà fondamentale per discutere delle moderne strategie di allenamento.
  • Kiko Lopez, ex allenatore della Real Madrid U18: con un passato alla guida delle giovani promesse del Real Madrid, Lopez ha sviluppato una metodologia di allenamento orientata all’eccellenza e alla preparazione dei giocatori per il grande salto nel calcio professionistico.
  • Vincenzo Russo, esperto match analyst: Russo porterà al summit la sua competenza nell’analisi delle partite, un aspetto sempre più cruciale nel calcio moderno. La sua capacità di interpretare dati e performance sarà un elemento chiave nelle discussioni sui nuovi orizzonti dell’analisi tattica.

Questo summit rappresenta un’importante occasione per allenatori, formatori e appassionati di calcio del luogo di confrontarsi con alcune delle menti più brillanti del settore. La presenza di queste figure di spicco garantirà un dibattito di alto livello, arricchito da esperienze e competenze diverse ma complementari.

Leggi anche questi...