FC Ascona, mister Nicolò nel post-Kickers: «Il gruppo ha risposto alle sollecitazioni ed è rimasto compatto nonostante le difficoltà»

scritto da Claudio Paronitti
Minusio, Kazik Nicolò Allenatore 2019/20

Mister Kazik Nicolò e i suoi ragazzi chiudono un’annata complicata con un successo in trasferta

Il campionato 2023-2024 dell’Ascona nel Gruppo 3 di Seconda Lega Interregionale va agli archivi storici con una vittoria esterna e il tredicesimo posto finale in classifica

Alla conclusione della sfida dello Sportplatz Tribschen, casa del Kickers Lucerna (una delle altre formazioni retrocesse), abbiamo come d’abitudine fatto affidamento alla puntualità dell’analisi di mister Kazik Nicolò attraverso l’altrettanto consueta intervista post-partita.

L’ultima apparizione nella categoria prima dei saluti è stata positiva. Il successo a Lucerna con il Kickers ha fatto tornare, anche se in maniera non così evidente, il sorriso dopo l’amarezza della retrocessione?

«Finiamo con una vittoria irrilevante per la classifica, ma che volevamo comunque assolutamente conquistare e che rende questo finale di campionato un po’ meno amaro».

Ora, vi attende una nuova avventura in Seconda Lega, che dovrete approcciare nel medesimo modo in cui è stato affrontato il periodo dal tuo arrivo al Comunale…

«Inutile negare la delusione per la retrocessione, ma nel complesso ci sono state veramente tante cose positive. La classifica finale non è così drammatica come lo era a metà del girone di andata… e ricordiamoci che questa è stata una stagione particolare, che [alla fine] prevede 4 retrocesse per ogni gruppo, più le 2 peggiori 5 ultime dei 4 gironi.

I ragazzi fino all’ultimo hanno risposto alle sollecitazioni e al lavoro chiesto con un altissimo numero di presenze agli allenamenti. Il gruppo è rimasto compatto fino alla fine nonostante le difficoltà.

Questi sono aspetti che nell’analisi complessiva della stagione vanno tenuti in considerazione e che ci motivano per preparare al meglio quello che sarà il prossimo campionato che vogliamo affrontare da protagonisti».

Leggi anche questi...