Condividi con:

Attualmente, la pandemia globale dovuta al Coronavirus sta mettendo in ginocchio quasi tutto il mondo sportivo. Tolta qualche eccezione (Bielorussia in particolare), gli stadi sono vuoti e, stando alle previsioni degli esperti, lo rimarranno ancora per molto tempo

È questa la «profezia», tutto fuorché confortante, di Christian Drosten, uno dei massimi virologi tedeschi. Interpellato da Stern, il luminare della medicina ha spiegato che nei prossimi mesi ci si dovrà abituare a guardare gli incontri di pallone senza spettatori al seguito.

«Non credo affatto che, quando si tornerà a giocare, gli impianti si riempiranno di tifosi. È superfluo affermarlo. Tutti i sostenitori dovranno pazientare fino alla prossima primavera prima di assiepare le gradinate. Le cose belle della vita, ma non di rilevanza assoluta, dovranno essere evitate a lungo», la spiegazione di Christian Drosten.

Cosa significa per tutti noi? Alle nostre latitudini, considerato il blocco di Raiffeisen Super League Brack.ch Challenge League fino al 30 aprile almeno, è fattibile, se tutti faranno la loro parte seguendo scrupolosamente le indicazioni delle autorità, che la stagione attuale terminerà a porte chiuse.