© SFV_ASF

Ieri sera, a Bucarest sono stati sorteggiati i gironi concernenti gli itineranti Campionati Europei del prossimo anno

La Nazionale Svizzera è stata inserita nel Gruppo A assieme a Italia, Turchia e Galles. Se da un punto di vista sportivo, la fattibilità di superare il turno è esistente, è l’aspetto logistico a preoccupare un po’: i rossocrociati debutteranno contro i gallesi (13 giugno) a Baku, capitale dell’Azerbaigian, si trasferiranno a Roma per affrontare gli Azzurri (17 giugno) e torneranno infine a Baku per il duello con i turchi (21 giugno).

La distanza tra le due città è di circa 3’000 chilometri e i fusi orari da assorbire sono ben 3. La truppa elvetica dovrà dunque viaggiare assai e il passaggio alla fase a eliminazione diretta dipenderà moltissimo da come i giocatori riusciranno a vivere questi lunghissimi trasferimenti.

Questi i sei gironi (con relative città in cui avranno luogo gli incontri) della fase finale di UEFA Euro 2020

Gruppo A (Roma/Baku) – Italia, Svizzera, Turchia, Galles;

Gruppo B (San Pietroburgo/Copenhagen) – Belgio, Russia, Danimarca, Finlandia;

Gruppe C (Amsterdam/Bucarest) – Ucraina, Olanda, Austria, vincitore playoff D;

Gruppo D (Londra/Glasgow) – Inghilterra, Croazia, Repubblica Ceca, vincitore playoff C;

Gruppo E (Bilbao/Dublino) – Spagna, Polonia, Svezia, vincitore playoff B;

Gruppo F (Monaco di Baviera/Budapest) – Germania, Francia, Portogallo, vincitore playoff A.