Per far fronte a questo malvagio periodo, diversi atleti di alto livello hanno pensato di offrire il loro supporto e aiuto alle persone più bisognose

All’interno dei nostri confini nazionali vi è un elemento che sta seguendo le orme degli illustri colleghi. Raphael Spiegel, portiere del Winterthur, ha annunciato attraverso il suo account Facebook di volersi occupare dello shopping o di portare a passeggio il cane di chi, in questo momento, non può.

Interpellato dal Blick, il 27enne ha spiegato i motivi della sua buona azione: «Anche in questa fase senza calcio, mi alleno diverse ore al giorno per mantenermi in forma. Tuttavia, mi resta abbastanza tempo per aiutare gli altri». Un’azione generosa che non tutti, specie in un periodo così difficile per il mondo intero, sono disposti a compiere.

(nella foto: Raphael Spiegel – © Facebook, Raphael Spiegel)