Anche il secondo incontro amichevole dello Zurigo disputato in questo periodo di sosta forzata si è risolto a favore del gruppo guidato da Ludovic Magnin

Sul terreno sintetico della IGP Arena di Wil, i calciatori tigurini si sono imposti sui locali colleghi sangallesi con il risultato finale di 4-1.

Senza l’ovvia presenza di spettatori per via dell’epidemia di Coronavirus, la sfida ha preso avvio in maniera equilibrata. Ad aprire le marcature è stato l’ex luganese Valon Fazliu, a segno al 12′. Il vantaggio bianconero è durato per poco, esattamente per 360 secondi, ossia il tempo necessario ad Aiyegun Tosin a rimettere la contesa in parità.

Portata a termine la prima frazione sull’1-1, al rientro dagli spogliatoi i biancoblù hanno trovato la rete che ha permesso loro di avviarsi al netto successo conclusivo. Autore del punto lo sloveno Blaž Kramer (46′), che si è ripetuto all’87’ ed è stato imitato da Michael Kempter al 90′.

(nella foto: la gioia dei giocatori tigurini dopo uno dei quattro gol che hanno deciso il test contro il Wil – © Keystone/FCZ)