Nell’ultimo test prima dell’inizio del campionato, Castello e Rancate si sono sfidate nel piccolo campo di Castel San Pietro e la squadra militante in Seconda Lega si è imposta per 2 a 1 sugli ospiti.

Il Castello, in divisa blu, impone ritmo e gioco sin dalle prime azioni della prima frazione di gioco ma il Rancate, appena può, non rinuncia a partire da dietro e prova ad avvicinarsi alla porta avversaria con serie di passaggi pulite e con alcuni filtranti di Bandera che in più di un’occasione desta il neo-portiere del Castello Martinazzo, costringendolo ad intervenire in uscita fino ai confini dell’area di rigore. I padroni di casa si portano in vantaggio nel loro momento migliore, nel giro di pochi minuti, Santillo va vicino due volte al gol con due potenti tiri e, subito dopo, Trapanese, servito in corsa, gonfia la rete piazzando la palla in porta.

Nel secondo tempo, la squadra di Terza Lega impensierisce le “caprette” con delle pericolose ripartenze. La difesa dei padroni di casa si chiude bene e concede agli ospiti solo tiri dalla lunga distanza. Basta un calo di attenzione da parte del Castello e il Rancate raggiunge il pareggio grazie al colpo di testa di Manicone, che appoggia in rete la sfera alle spalle dell’estremo difensore Gaffuri. Passato il temporaneo black-out, il Castello, con la qualità dei suoi giocatori d’attacco, Santillo e Arnaboldi soprattutto, sferra un attacco dopo l’altro.

Il vantaggio è nell’aria e appunto arriva con la volée di Maestri su calcio d’angolo. Il Castello è sfortunato durante le ultime azioni di gioco quando il tiro di Orelli colpisce il palo e il tentativo di Santillo si stampa sulla traversa.

La nuova stagione è alle porte ed il Castello disputerà la prima giornata di campionato contro il Cademario, mentre il Rancate ospiterà già da subito una candidata al primato, il Collina d’Oro.