Condividi con:

In un’ottima giornata di sole oggi alle 14.30 al Comunale di Bellinzona si sono affrontate Bellinzona e Mendrisio.

La partita era vera, le squadre non si sono fatte problemi nel creare un match interessante da ambo le parti. Inizia il Mendrisio al 1′ minuto con tiro che va a lato, dopo un bella azione manovrata sulla destra, risponde il Bellinzona al 5′ con Forzano che tira alto sopra l’asta, ma all’8′ minuto gli ospiti di portano in vantaggio, Stojanov serve una bella palla in profondità a Mascazzini che tira al volo e Pelloni para, sulla ribattuta invece non può niente, Mendrisio in vantaggio.

Non impiega molto il Bellinzona a raggiungere il pareggio, al 15′ bel passaggio a Melazzi che non ci pensa due volte e scarica un tiro a scendere su quale Cataldo non può niente, al 25′ si ripete Melazzi che approfitta di un’indecisione di Righetti e trafigge Cataldo con un tiro non troppo potente ma insidioso e angolato.

Ora tocca al Mendrisio, al 32′ Stojanov si libera sulla sinistra e fa partire un tiro che Pelloni para a terra senza problemi, ci riprova Giovio 3 minuti più tardi ma il suo tiro esce a lato alla sinistra di Pelloni. Ora tocca ai portieri mettersi in luce, prima al 39′ Cataldo su una punizione di Facchinetti dal limite impedisce al Bellinzona di allungare effettuando una bellissima parata deviando in angolo, 6 minuti dopo fa lo stesso Pelloni deviando una bella punizione di Mascazzini (guarda i video sotto), termina cosi il primo tempo.

Nella ripresa, al 53′ Berera manca di poco il 3-1 deviando una palla in area che termina di poco a lato di Cataldo, e da questo momento le squadre alternano vari momenti in cui si riversano nella metà campo avversaria senza essere molto pericolosi, ma il gioco si fa duro e in qualche occasione qualche fallo avrebbe portato all’ammonizione se non fosse stata un’amichevole. Da notare un bel colpo di testa di Magnetti al 67′ da calcio d’angolo che termina a lato.

Il Mendrisio reagisce con un buon gioco a centrocampo, arrivando fuori area avversaria senza riuscire ad essere pericoloso, prima del termine da notare ancora Melazzi pericoloso al 89′ con un tiro fuori di poco. Dunque nessuna rete nel secondo tempo, la partita termina 2-1 per il Bellinzona ma le due squadre sono sembrate in buona forma, naturalmente i mister avranno da fare per “limare” ulteriormente gli errori commessi oggi da entrambe.

Abbiamo fermato mister Tami al termine che ci ha detto – ciò che abbiamo provato è stato messo in campo e sono contento, questa partita è comunque la prova che è cosi che vanno giocati tutti i prossimi matches, quello che dobbiamo migliorare è la continuità -.

Il prossimo impegno per il Bellinzona è in trasferta il 22 febbraio contro lo Young Boys II mentre il Mendrisio scenderà il campo al Comunale lo stesso giorno contro il Castello di mister Stefani (guarda qui tutta la lista delle amichevoli delle squadre ticinesi).

Video parata di Cataldo su punizione di Facchinetti

Video parata di Pelloni su punizione di Mascazzini.