Il 20 marzo 2016 vittoria in rimonta per l’Arbedo di Davide Riva che si impose 3-1 sul Monte Carasso per volare in Seconda Lega grazie a una stagione pazzesca: 23 vittorie e 3 pareggi in 26 gare di campionato

MONTE CARASSO – Era esattamente quattro anni fa, il 20 marzo 2016, 3ª giornata del girone di ritorno del campionato di Terza Lega (Gruppo 2) e l’Arbedo di Davide Riva (oggi tecnico all’Agno) raccoglieva la sua quattordicesima vittoria stagionale superando 3-1 il Monte Carasso di Kryshna Bozzini (oggi presidente e allenatore del Blenio). Una vittoria netta, quella dei biancorossi, in una partita segnata da tre rigori: Matias Peric (20’, 1-0 Monte Carasso), Francisco Aguirre (66’, 1-2 Arbedo dopo il momentaneo 1-1 di Faradin Berisha al 28’) ed infine Michel Cordonier (69’, definitivo 1-3 Arbedo).

Dopo questa vittoria l’Arbedo continuò poi la sua marcia trionfale raccogliendo sino alla fine del campionato altre 9 vittorie e 1 pareggio, per una promozione in Seconda Lega con la cifra record di 72 punti. Il Monte Carasso, invece, dovette sudarsi la salvezza sino all’ultima giornata quando riuscì a superare 3-1 il Cadenazzo e, solo grazie alla miglior classifica fair play, mantenne la categoria a danno degli Azzurri che scivolarono in Quarta Lega.

CLASSIFICA – TERZA LEGA (GRUPPO 2) 2015/2016

Arbedo 72, Minusio 60, Cadenazzo 38, Blenio 38, Moesa 36, Gordola 36, Solduno 34, Tenero Contra 34, Iragna 33, Brissago 29, Riarena 28, Monte Carasso 27, Azzurri 27, Makedonija 17.