Condividi con:

L’allenatore dei Carassesi: «Oggi, giocatori e allenatori non possono avere la giusta serenità per concludere i vari campionati. Fermiamoci qui».

BELLINZONA – Il nostro viaggio di opinioni su come il calcio regionale ha reagito e sta reagendo all’emergenza coronavirus torna sulle sponde del fiume Ticino, a Bellinzona, dove abbiamo ascoltato Renzo Bordoli, allenatore dei Carassesi (Terza Lega, Gruppo 1), che in modo netto e conciso ci ha voluto manifestare spontaneamente i propri pensieri e riflessioni.

CHALCIO – Ciao Mister, si è detto tanto in queste settimane sull’emergenza coronavirus, tu qualche giorno fa mi hai scritto spontaneamente perché alcune riflessioni non ti sono piaciute…

Renzo Bordoli: «Credo che la gente abbia sottovalutando il problema. Invece oggi è molto importante che tutti capiscano che bisogna fare dei sacrifici, sono assolutamente necessari per riuscire a tornare alla normalità. Tuttavia, penso che tutto questo lascerà comunque un segno importante in tutti noi».

CHALCIO: Pensi che si riuscirà a concludere la stagione sportiva?

Renzo Bordoli: «Vedo che quasi tutti dicono che la speranza è quella di riuscire a finire il campionato. Ma a mio parere, adesso, non bisogna assolutamente discutere quando e se ricominceremo a giocare. Oggi la priorità, l’unica cosa da fare, è concentrarci sulla salute. Il calcio regionale e amatoriale deve essere un hobby, non come dicono certi dirigenti “stiamo facendo dei sacrifici”. Il calcio regionale deve essere e restare un piacere, qualsiasi sia il ruolo che si ricopre: giocatore, allenatore o dirigente di società. Ripeto: oggi non è una priorità parlare dei campionati. Inoltre sono dell’idea che in questo momento giocatori e allenatori (giustamente) non possono avere la serenità giusta per concludere i vari tornei, quindi forse sarebbe meglio concludere qui la stagione e basta».

CHALCIO: Cosa dici mister, ci lasciamo con un messaggio positivo?

Renzo Bordoli: «Certo. Tutti uniti ce la faremo!».

CLASSIFICA – TERZA LEGA (GRUPPO 1)

PTGVNPPPGFGS
Collina d’Oro36141202-21508
Agno 136141202-455414
Ligornetto36141202-493910
Rancate 12914923-393216
Maroggia2714833-542823
Comano2014626-462428
Monteceneri1914617-392123
Lusiadas1714527-762939
Melide 11614518-392330
Taverne 21313418-1352025
Riva1314419-252950
Vacallo1014248-222038
Carassesi5131210-751549
Insubrica3140311-561849