Sorprendente vittoria del Rapid sul proprio campo contro il Malcantone secondo in classifica. I biancoblu entrano decisi e agguerriti e ottengono i tre punti meritatamente.

Primo tempo: le due formazioni fanno fatica ad ingranare e inizialmente gli errori sono di natura tecnica. Al 15’, il Malcantone perde per infortunio Spini (si sospetta problema muscolare). Al 31’, il Rapid va ad un soffio dal vantaggio con Pavanello: mandato in profondità da Schümperli, prova a piazzare il tiro in porta ma il portiere rossonero Calvaruso si allunga incredibilmente e salva lo 0 a 0 momentaneo. Un Malcantone meno incisivo del solito, arriva al tiro esclusivamente con tiri velleitari dalla distanza. Il Rapid si affida alle sue frecce offensive e attende l’errore dell’avversario.

Secondo tempo: al 52’, Pavanello porta il Rapid in vantaggio: Schümperli se ne va sulla fascia, mette un cross rasoterra su cui Pavanello si avventa come un rapace e insacca il pallone in rete. I padroni di casa si chiudono ottimamente e il Malcantone trova pochi spazi per sfondare. Con l’inserimento di Islamaj nello schieramento degli ospiti, il Malcantone crea maggiori difficoltà alla difesa biancoblu. All’80’, il Rapid fa 2 a 0 con un eurogol di Araujo Vercosa, il quale arriva per primo sulla respinta e, di prima intenzione, spara un missile nel “sette”.

Con le sconfitte delle inseguitrici alle sue spalle, il Malcantone non si fa raggiungere ma perde terreno dall’Arbedo, ora a +2.; settimana prossima sarà impegnato contro il Cademario, ultimo nella classifica generale. Il Rapid torna alla vittoria dopo la sconfitta di settimana scorsa contro il Vedeggio, sale in classifica e mette nel mirino la salvezza; settimana prossima, il Rapid se la vedrà contro l’Arbedo capolista.