Il derby finisce 1 a 1 con il gol del Balerna nei minuti di recupero. Una partita molto combattuta contrassegnata da duri scontri fisici sin dai primi minuti di gioco.

Primo tempo: Balerna entra con la testa giusta e, al 12’, Alessio Bernasconi va ad un passo dal gol con una torsione di testa in tuffo, ma la deviazione aerea colpisce la traversa. Successivamente nerazzurri ancora pericolosi al minuto 24: Jimenez spreca una ghiotta occasione sul cross di Camilletti. Al 39’, Spagnuolo del Castello si gira e Guatelli è bravo e attento a parare da posizione ravvicinata.

Secondo tempo: al 76’, Guatelli atterra Daghetti in area di rigore e l’arbitro non ha dubbi, così fischia il penalty. Sul dischetto si presenta lo stesso giocatore brasiliano e sigla l’ uno a zero spiazzando il portiere. Nei minuti di recupero, Zanini entra scomposto su Jimenez e il direttore di gara decide di punire il centrocampista con il rosso diretto. Allo scadere, Baracchi, di testa, trova il gol del pareggio grazie al cross di Sidari.

Rimpianto del Balerna che produce maggiori occasioni da gol, ma il Castello è cinico ed è capace di sfruttare le occasioni avute. Settimana prossima, il Balerna sarà impegnato in casa contro il Minusio, mentre il Castello ospiterà il Malcantone, fino a questo momento in testa alla classifica.